MISSING

Dettagli

Da quasi una settimana non si hanno più notizie di questo piatto di tortellini, polenta e cotechino.
Chiunque avesse notizie è pregato di segnalarlo al Comitato Organizzatore dell'Adigemarathon.

motocicletta RUDGE-WHITWORD

Dettagli

Come al solito Emilio il sito non fa entrare o meglio al momento di inserire l'articolo mi dice che ho un errore in corso e non riesco a pubblicarlo ... ti dispiace farlo per me ecco il testo e la foto:

Cari "Uomini Liberi" alla fantasia umana non c'è limite.
Guardate cosa si sono inventati gli Inglesi nel 1920 ..... quella che vedete è una motocicletta RUDGE-WHITWORD del 1920 con trasmissione a cinghia e abbinato un doppio sidecar in funzione sidecar/canoa/kajak .... così che una volta sul posto i due "fidanzati" potevano fare un giro "galeotto" sul lago .... roba da non crederci !!!.
Potremmo modificare il BMW di Chiaro e aggiungere di lato la "Presidenziale" ... che ne dite sarebbe una bella idea !!!????.
Per adesso un Augurio di un sereno Natale e Felice Anno Nuovo in attesa di vederci presto in acqua.

GIORGIO

pagina per caricare file

Dettagli pagina di caricamento file

Programma 2014

Dettagli Da più parti ho avuto sollecitazioni per la stesura del programma per il nuovo anno. 
Ogni volta è sempre più difficile trovare percorsi nuovi. Restano sempre da effettuare le escursioni previste negli anni passati.
Navigando in rete ho però individuato due percorsi nuovi veramente interessanti:
- la discesa del Mincio da Pozzolo fino a Rivalta
- la discesa del Tevere da Città di Castello fino a Umbertide. Trovate i dettagli nel menu in alto.
Gradirei qualche commento.
 

Perchè "Uominiliberi"

Dettagli Mi capita spesso, parlando con amici o con futuri soci di dover rispondere al quesito: "perchè uominiliberi?"
Il discorso è un po' lungo ed anche complesso.
Quando nel 2008 il gruppo cominciò a crescere, mi sembrò naturale dargli un nome ed un indirizzo. Si poteva pensare a kayak club Romagna Occidentale,  uomini in barca, kayak e natura o alte cose del genere. Francamente mi sembrava tutto un po' scontato. 
Ho pensato alle facce dei partecipanti, all'età, e l'etichetta Uominiliberi mi è sembrata la più azzeccata.
Liberi da che cosa? Liberi da quella nebbia che per decenni ci ha annebbiato la vista.
C'è un'età, grossomodo fra i 7 ed i dodici anni, in cui si comincia ad uscire da soli da casa ed a scoprire il mondo. Si comincia ad apprezzare l'amicizia e tutto quello che nel mondo vi è di bello (per il brutto c'è ancora tempo). Con buoni amici al fianco il mondo è tuo.   Poi non si sa come e perchè, pian piano tutto passa in secondo piano perchè l'odore di femmina sconvolge tutto. Gli amici cambiano altri spariscono, le precedenze vengono rivoluzionate. Il mondo incantato non esiste più. Passano gli anni, arrivano impegni di studio, di lavoro, la famiglia, i figli e il mondo del bambino sembra ormai visione lontana.
Per qualche spirito indomito c'è una seconda occasione. I figli sono ormai cresciuti e non hanno più bisogno dei padri. Siamo maturati al punto da essere ormai vaccinati dagli effetti stupefacenti degli odori ambientali di cui sopra, insomma qualcosa dello spirito libero dei bambini è ancora rimasto
 
   
© uominiliberi.org